Share
" />
Back to home

Look da ufficio 5

Share

5. LOOK DA UFFICIO: GLI ERRORI DA EVITARE

Look da lavoro - gli errori da evitare

Look da lavoro – gli errori da evitare

Gli eccessi sono sempre da evitare sul lavoro

C’è la sera, ci sono le vacanze e il tempo libero per liberare la fantasia e divertirsi con capelli rosa o azzurri, tacchi vertiginosi che rendono l’andatura ondulante, pantaloncini, ciabatte infradito o abiti super aderenti e succinti, monili vistosi, trucco pesante. Il lavoro non è il luogo degli eccessi, ma delle competenze. Si deve dimostrare ciò che sappiamo fare. Ed è meglio iniziare dalle prime impressioni per costruirsi una buona reputazione. Scegliete uno stile lineare, ma non per questo grigio, che enfatizzi la comunicazione della vostra professionalità.

 

Le preferenze personali non devono prevalere

In azienda o in ufficio si lavora con gli altri ed è necessario avere competenze relazionali. Alla riunione con i capi della holding della tua azienda, non puoi mettere la cravatta fosforescente con Miki Maus  di cui sei tanto fiero, né i calzini bianchi e spugnosi che ami tanto, soprattutto se il dress code è eleganza formale, o quanto meno non devi poi scandalizzarti se ti guardano come diverso e inadeguato.

Se amate sentirvi comode con tute e sneakers, chiedetevi se quella che date è l’immagine giusta per la vostra azienda.

È necessario avere senso di realtà e chiedersi se ciò che piace a noi sia anche adatto.

Se proprio volete osare con la cravatta, fatelo con il colore e non con il disegno. Se amate la comodità nell’abbigliamento, scegliete abiti con taglio morbido o giacche destrutturate e scarpe tacco 5.

 

Il senso di realtà

Non sempre quello che è elegante per noi lo è anche per gli altri. Un po’ di sano confronto aiuta sempre. C’è il momento in cui è necessario chiedersi perché gli opinion leader portano le camicie a maniche lunghe anche in estate, e non quelle a maniche corte che voi considerate “mise estiva”.

 

Attenzione ai messaggi sessuali

Di sessualità è intessuta la nostra vita psichica, ma attenzione a non lasciarla trasbordare sul lavoro. Si può essere seduttivi nel privato (ed è molto divertente e intrigante), ma sul lavoro devono prevalere le competenze. Evitate gli abiti troppo sexy, le gonne troppo corte, le scollature vertiginose, l’effetto bondage, le scarpe fetish, le camicie aperte che mostrano il petto villoso. Se proprio non potete fare a meno di esprimere la vostra sensualità puntate sull’intimo, nessuno lo vede, ma voi saprete di averlo sotto i vestiti!

 

Non rinunciate alla vostra individualità

Va bene cercare di interpretare lo stile aziendale, ma fatelo senza sacrificare la vostra individualità. Cercate un vostro stile all’interno del dress code aziendale, e mantenete sempre qualcosa che esprima la nostra personalità. Un accessorio, un colore, un taglio che parla di voi. In molti department store, ad esempio, il dress code è il minimalismo nero. Ma c’è nero e nero. Una cosa è un tailleur di taglio maschile, una cosa è un tailleur destrutturato e avvolgente. Una cosa è un semplice abitino nero e un’altra uno con un taglio grintoso, o personalizzato da una cintura o da una spilla.

 

Clicca qui per tornare alla pagina Look da ufficio

Share
about paola
Paola Pizza

Ciao, sono Paola Pizza,
psicologa della moda.
Nel lavoro ho unito due grandi passioni: la psicologia e la moda.
Iniziamo insieme un viaggio tra i significati profondi della moda.

Continua a leggere...






Vuoi comparire in questo spazio pubblicitario?
Contattami