VFNO 2015

VFNO 2015. Qual è la psicologia dell’evento? Come si può interpretare questa notte di celebrazione della moda?

VFNO 2015 Firenze Franca Sozzani e il sindaco Nardella

VFNO 2015 Firenze Franca Sozzani e il sindaco Nardella

La Vogue Fashion Night Out è un rito collettivo che celebra Dionisio, dio delle passioni condivise. Il 10 settembre a Berlino, il 17 a Firenze, il 22 a Milano e Parigi, il 17 ottobre ad Osaka, tutti nelle strade e nelle piazze a vivere l’evento edonistico di questo mese dedicato alla moda.

“Ogni occasione è buona per vibrare insieme, (…) ogni occasione è buona per uscire da sé” come afferma il sociologo Maffesoli. E questo è il pretesto per celebrare la comune passione per la moda, per provare insieme agli altri delle emozioni, per palpitare insieme, per accendersi e appassionarsi.

 

vfno 2015 limited edition Nomination

vfno 2015 limited edition Nomination

VFNO 2015: Porte aperte

Merito di Franca Sozzani che nel 2009, creando la prima Vogue Fashion Night Out, ha intuito quanto fosse importante far uscire la moda dal chiuso delle sfilate e delle feste esclusive, aprendo le porte con una festa collettiva, dove condividere le emozioni, incontrare stilisti, vivere appuntamenti culturali, ascoltare musica, fare shopping.

Le porte dei negozi più esclusivi, nelle strade patinate della moda, sono aperte e invitano ad entrare anche quelli che normalmente sono un po’ intimoriti di fronte all’algida bellezza degli ambienti. Le griffe organizzano eventi emozionali e propongono oggetti esclusivi in limited edition, devolvendo una parte del ricavato ad iniziative Charity. Da non perdere a Firenze la Love Cluch dai colori arcobaleno di Braccialini, le t-shirt di Liu-Jo e Patrizia Pepe, la borsa Piattina in vernice lamè di Gherardini, la collana con il ciondolo a cuore di Stroilli Oro, il bracciale in velluto glitterato con cuore in acciaio e oro rosa di Nomination, o per chi vuole essere fashion anche in cucina, il grembiule “al cuore non si comanda” disegnato da Scervino.

 

VFNO 2015 limited edition Braccialini

VFNO 2015 limited edition Braccialini

Shopping experience

La parola d’ordine, alla VFNO 2015 , è shopping experience: essere coinvolti in qualcosa che sia memorabile, insolito diverso, intrigante. Qualcosa che faccia emozionare, da raccontare, fotografare, condividere sui social. Quest’anno il tema centrale di Firenze è Oro, colore della perfezione, con la passeggiata Stay Gold Stay Fashion attraverso le storiche gioiellerie di Ponte Vecchio, fino a Vicolo dell’Oro.

Da Luisa Spagnoli il negozio è trasformato in una cioccolateria, per ricordare l’azienda Perugina, fondata dalla stessa imprenditrice dell’azienda di moda.

 

VFNO 2015 Luisa Spagnoli

VFNO 2015 Luisa Spagnoli

Il mito di Dionisio alla VFNO 2015

Il festaiolo Dionisio con le sue Baccanti fa capolino tra le donne e gli uomini vestiti all’ultima moda per esprimere la loro identità sociale e l’appartenenza al gruppo di chi fa della moda uno stile di vita.

Da Jackie’ O Hair Couture,  con l’evento Look of fashion night, si fa il casting per la ragazza, o il ragazzo, più fashion della serata. Tacchi alti, molto nero, abitini corti, pantaloni capri e molti accessori per rendere particolare il look.

Verde brillante per l’abito di Franca Sozzani.  È un palcoscenico dove raccontare, insieme agli altri,  la propria particolarità e acclamare la condivisione del valore della moda come espressione di sé.

 

VFNO 2015 Luisa Via Roma

VFNO 2015 Luisa Via Roma

La tribù dei consumatori della VFNO 2015

In un momento di trionfo dell’individualismo,  l’edonismo e la passione per la moda rafforzano il senso collettivo. L’aurea che avvolge i negozi, veri templi della moda, si riverbera sulla folla, riscaldando il senso di appartenenza comune.

Non si tratta di un gruppo, ma di una tribù come la definisce Maffesoli, cioè una rete e una aggregazione effimera ed effervescente, o di uno sciame inquieto di consumatori, come lo chiama Bauman, senza leader né gerarchia, perché secondo questo autore il consumo è una attività  solitaria anche quando la si fa in compagnia.

Una festa che, secondo una lettura psicoanalitica, simboleggia il collettivo dei fratelli, bambini allegri, svagati, gioiosi, che fanno trionfare gli impulsi e le emozioni, e ritornano al codice materno con un frenetico flusso di vita che pervade tutto, e con ciò prendono le distanze dal codice paterno che privilegia il cervello, l’ordine, la razionalità, il lavoro.

 

VFNO 2015 Rinascente VFNO 2015 Look VFNO 2015 Nomination

Tutti insieme allora a celebrare Dionisio, dio dell’estasi e della liberazione dei sensi, alla VFNO 2015 !

2 thoughts on “VFNO 2015”

  1. Gabriella scrive:

    COMPLIMENTI I TUOI ARTICOLI SONO SEMPRE INTERESSANTI E ANCHE DIVERTENTI. GRAZIE

    1. Paola Pizza scrive:

      Grazie! Gli incoraggiamenti sono importanti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *