Share
" />
Back to home
in L'immagine parla

Capelli e personalità

  • 7 Marzo 2018
  • By Paola Pizza
  • 0 Comments
Capelli e personalità

Qual è il rapporto tra capelli e personalità?

Possiamo individuare due tipi di personalità che influenzano il rapporto con la moda e con i capelli: le personalità ad alto e a basso monitoraggio.

Chi ha una personalità ad alto monitoraggio varia la presentazione di sé in base alle diverse situazioni e alle attese degli altri. Tende a mostrare gli aspetti del sé che ritiene siano preferiti dagli altri. Il focus è il gruppo.

Nel rapporto con i capelli segue attentamente le mode, cambia sovente il look, e adegua il proprio stile ai diversi contesti. Ama ricevere consigli su come migliorare la propria immagine e sulle nuove tendenze. Osserva con piacere il look delle influencer in cerca di nuovi modelli a cui ispirarsi.

Chi ha una personalità a basso monitoraggio cerca coerenza tra i propri atteggiamenti, valori, comportamenti e non è influenzata dal parere degli altri o dal mutare delle situazioni sociali. Nella comunicazione esprime il concetto che ha di sé. Il focus è la propria persona.

Nel rapporto con i capelli non segue le mode, ma il personale concetto di stile e di bellezza. Cambia taglio o colore come espressione di un cambiamento interno, per comunicare la propria identità e le proprie motivazioni. Accetta i consigli su taglio, colore e cura con difficoltà, e solo se sono in sintonia con le proprie preferenze. Non ama le tendenze moda.

Capelli e motivazioni

Qual è il rapporto tra capelli e motivazioni?

Se, ad esempio, le motivazioni prevalenti sono l’ordine e il controllo, lo stile preferito sarà disciplinato, raccolto, facilmente curabile o addirittura rasato.

Se le motivazioni prevalenti sono la libertà e l’autonomia, lo stile preferito sarà altrettanto libero sia nella scelta dei colori che nell’acconciatura. Capelli sciolti, indisciplinati, in movimento. Colori arditi, che sfidano le convenzioni, indipendentemente dall’età. Uno stile che evita restrizioni e limitazioni anche nella cura.

Se la motivazione prevalente è il successo, lo stile scelto sarà grintoso, determinato, che si fa notare per contenuto stilistico, per la qualità del taglio e per la tonalità del colore. Ci sarà una continua ricerca dell’eccellenza anche nei prodotti di cura e negli accessori. Con il passare dell’età ci sarà voglia di ridefinire il look con tagli più corti e grintosi e con colori più morbidi, che mostrano la forza che c’è dentro.

Se la motivazione prevalente è l’esibizione, lo stile scelto dovrà stupire, affascinare, interessare e attrarre gli altri. Non ci sono limiti per il look e per gli accessori, né per i colori. L’importante è farsi guardare. Il cambiamento è considerato divertente e nello stesso tempo necessario per mantenere alta l’attenzione.

Se la motivazione prevalente sono il cambiamento e la creatività, le nuove esperienze (di taglio, colore e prodotti di cura) generano piacere e soddisfano la curiosità. Ciò che si considera noioso è tutto ciò che è banale e scontato. I tagli e i colori nuovi sono vissuti con senso di avventura. Si accetta con piacere il rischio della novità, fino ad arrivare a creare una vera e propria anti-moda.

Capelli e atteggiamenti: 4 diversi profili

Ci sono quattro profili, caratterizzati da diversi atteggiamenti mentali che determinano l’orientamento verso taglio, colore e acconciatura: Innovatrici, Imitatrici, Classiche, Fuori moda:

  • Innovatrici – eccentriche all’avanguardia, cercano di anticipare le tendenze, sono tra le prime a provare un nuovo taglio o un nuovo colore e spesso lo personalizzano in modo creativo. Osano anche tagli o colori audaci perché amano farsi notare ed essere guardate e imitate. Seguono solo le influencer particolarmente innovative. Questo gruppo è caratterizzato dal bisogno di unicità, e dal desiderio di essere percepite come speciali e particolari. Ciò che temono è un look tradizionale oppure troppo diffuso. La loro paura principale è disperdersi nella massa.
  • Imitatrici – mutano taglio e colore per seguire le mode. Desiderano distinguersi dalla massa e sentirsi appartenenti ad una élite, conformandosi a ciò che fa tendenza nel loro gruppo di riferimento.  A differenza delle innovatrici non amano look troppo eccentrici, né apportare innovazioni creative, ma seguono alla lettera le tendenze più diffuse. Questo gruppo è caratterizzato dal bisogno di essere simili alle altre e protette dall’appartenenza ad un gruppo. Osservano attentamente le influencer e ne copiano tagli e stile di acconciatura. Ciò che temono di più è non essere alla moda.
  • Classiche – cambiano taglio e colore solo perché sono costrette (ad esempio, per coprire i capelli bianchi). Desiderano essere eleganti e curate senza farsi notare. Prediligono uno look classico e non sono interessate dalle tendenze. Amano i colori sobri e le linee pulite, non troppo evidenti. Non amano cambiare spesso e prediligono tagli che durano nel tempo. Questo gruppo è caratterizzato dalla coerenza. Desiderano mantenere il concetto di sé attraverso il tempo e un quadro di riferimento stabile. Ciò che temono di più sono i cambiamenti.
  • Fuori moda – si rifiutano di seguire le tendenze e il gusto corrente, e si attengono a uno stile personale che non cambia nel tempo. Prediligono tagli e acconciature fuori dalle regole. Anche questo gruppo è caratterizzato dalla coerenza e dalla stabilità. Amano sentirsi libere e non cercano la bellezza ad ogni costo. Ciò che temono di più sono le mode.

Qualche dato sull’importanza dei capelli

Nel 2017 la vendita di prodotti per i capelli è cresciuta del 13%  e sui social è un argomento diffusissimo. Se digitate su Istagram l’hashtag Hair si aprono 140 milioni di post (come documenta D di Repubblica).

Biguine Milano Evento 2019 Psicologia della bellezza
Biguine Milano Evento 2019 Psicologia della bellezza – Paola Pizza, Psicologa della moda con Francesca Massetti, coordinatrice Master Biguine
Capelli e personalità - Milano Evento Biguine Paris
Capelli e personalità – Milano Evento Biguine Paris 2018

Vuoi conoscerti meglio? Vuoi essere più assertiva, o assertivo nel rapporto con la moda? Scopri i miei corsi individuali su Skype:

Share
By Paola Pizza, 7 Marzo 2018
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

about paola
Paola Pizza

Ciao, sono Paola Pizza,
psicologa della moda.
Nel lavoro ho unito due grandi passioni: la psicologia e la moda.
Iniziamo insieme un viaggio tra i significati profondi della moda.

Continua a leggere...






Vuoi comparire in questo spazio pubblicitario?
Contattami